dp

TORCETTI BIELLESI

I torcetti sono dei biscotti di pasticceria secca, prodotti tipici della cucina piemontese e soprattutto della zona di Biella, ma anche delle valli di Lanzo, del Canavese e del Torinese. Anche se nelle diverse zone hanno caratteristiche differenti, i torcetti più famosi sono sicuramente quelli di Biella.

Le origini dei torcetti risalgono addirittura al 1700, quando venivano definiti torchietti perla loro forma attorcigliata. Anche il famoso cuoco di Casa Savoia Giovanni Vialardi nel suo libro del 1854 "Trattato di Pasticceria Moderna" elenca tre diverse ricette per i torcetti.

I torcetti sono probabilmente nati per caso, come molte ricette della cucina piemontese, negli antichi forni di campagna. Nell'attesa che il forno fosse caldo per la cottura del pane venivano passati nello zucchero o nel miele e poi adagiati sulla bocca del forno. Erano probabilmente più grandi di come li conosciamo noi oggi e fatti della stessa pasta del pane.
Con il passare degli anni la ricetta dei torcetti è cambiata di molto sono diventati più piccoli ed è stato aggiounto il burro all'impasto per renderli più fragranti e gustosi.

 Oggi i torcetti sono classificati come "Prodotto agroalimentare tradizionale della Regione Piemonte", ai sensi dell'art. 8 del D.lgs. 30 aprile 1998, n. 173 e dell'Allegato alla Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2002 n. 46-5823.

Ecco la ricetta dei torcetti biellesi:

 Ingredienti
farina 500 gr
burro a cubetti 200 gr
zucchero  150 gr
lievito di birra  5 gr
sale

PROCEDIMENTO
Mettere il lievito in due cucchiai di acqua tiepida e lasciarlo sciogliere.

Disporre la farina a corona con un pizzico di sale, due cucchiai di zucchero e nel centro mettere il lievito e aggiungere 250 cc di acqua. Quindi impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Far lievitare l'impasto per i torcetti fino a quando non sarà raddoppiato di volume (circa un'ora).

Lavorare i cubetti di burro per ammorbidirli, quindi impastare il burro con il composto lievitato. Ripetere la lievitazione per un'altra ora circa.

Impastare brevemente l'impasto e formare, facendola passare sotto il palmo delle mani, dei bastoncini del diametro di un centimetro circa e della lunghezza di una decina di centimetri.
 Passarli nello zucchero rimasto e accavallare le punte schiacciandole in modo da dare loro la classica forma a goccia.

Disporre i torcetti su di una teglia precedentemente foderata con carta da forno,  infornarli a 200°C per un quarto d'ora circa.

I torcetti si possono conservare a lungo in una scatola di metallo ben chiusa. Se volete gustare gli originali torcetti di Biella, li potete trovate sul sito www.dolcepiemonte.com, seguendo questo link: TORCETTI AL BURRO li potrete ricevere direttamente a casa vostra.

Le ricette tipiche della cucina piemontese su: cucinapiemontese.blogspot.it