dp

TONNO DI CONIGLIO

DIFFICOLTA': FACILE

Il tonno di coniglio è una ricetta tipica della cucina piemontese contadina . In passato, quando nelle cascine venivano macellati i conigli, non esistendo i frigoriferi vennero inventate ricette per conservare più a lungo la carne.

Il tonno di coniglio è una ricetta tipica del Monferrato, che si può gustare anche freddo in estate. Il coniglio lessato e lasciato a macerare nell'olio diventa tenerissimo.

 

 INGREDIENTI PER 6 PERSONE

- coniglio n 1 di circa 1,2 kg
- foglie di salvia
- spicchi d'aglio n 8
- cipolla n 1
- carota n 1
- coste di sedano n 1
- erbe aromatiche alloro,  rosmarino, prezzemolo
- chiodi di garofano n 2
- olio d'oliva
- sale
- pepe

PREPARAZIONE:

Mettere 2,5 litri d'acqua in una pentola. Tagliare la cipolla, la carota e il sedano a cubetti e unirli all'acqua insieme ai chiodi di garofano, agli aromi e al pepe.

Far bollire per circa mezz'ora e salare. Nel frattempo lavare e pulire bene il coniglio. Metterlo a cuocere nella pentola finchè sarà tenero.

Quando il coniglio sarà cotto, lasciarlo raffreddare e spolparlo cercando di ottenere dei pezzi regolari e non troppo piccoli.

Sbucciare gli spicchi d'aglio, lavare e asciugare la salvia. Versare un po' d'olio in un barattolo di vetro, fare uno strato di coniglio, mettere qualche foglia di salvia e qualche spicchio d'aglio lasciato intero, aggiungere altro olio e continuare ad alternare gli strati fino alla fine del vaso di vetro.
Lasciare riposare in frigorifero per almeno un giorno prima di mangiarlo.

Le ricette tipiche della cucina piemontese su:cucinapiemontese.blogspot.com