dp

AGNOLOTTI RIS E COI

DIFFICOLTA': DIFFICILE

Gli agnolotti ris e coi (riso e cavoli in piemontese) sono un piatto tipico della cucina piemontese, derivano dalla tradizione contadina e rappresentavano un'alternativa agli agnolotti alla piemontese, tradizionalmente più ricchi e con molta carne sia nel ripieno che nel sugo d'arrosto che tradizionalmente si usa per condirli.



INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per la pasta:
- FARINA 500 gr
- UOVA n 3
- LATTE
- OLIO D'OLIVA n 1 CUCCHIAIO

PER IL RIPIENO
- CAVOLO n 1
- RISO carnaroli 300 gr
- BRODO DI CARNE
- UOVA n 3
- SALE

PER IL CONDIMENTO:
- BURRO
- SALVIA
- PARMIGIANO GRATTUGIATO

PROCEDIMENTO:

Al centro della farina disposta a corona rompere le uova, versare mezzo bicchiere di latte, l'olio e un bicchiere di acqua tiepida.
Impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Coprire con una ciotola e lasciarlo riposare.

Lessare in abbondante acqua salata il cavolo, scolarlo e tritarlo. Cuocere il riso con il metodo pilaf nel brodo.
Mescolare bene il riso al cavolo tritato, alle uova e al sale.

Stendere bene la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile. Aiutandosi con il sac a poche fare dei mucchietti di ripieno a distanza regolare di circa 1,5 cm. Con del rosso d'uovo spennellare i bordi intorno al ripieno per facilitare la chiusura. Ricoprire con dell'altra pasta, premere ai bordi e con la rotella dentata tagliare gli agnolotti.

Lessare gli agnolotti ris e coj in abbondante acqua salata o nel brodo e condire con il burro e salvia e il parmigiano grattugiato.

Le ricette tipiche della cucina piemontese su: cucinapiemontese.blogspot.com